La sigillatura dei denti: cos'è, quando farla e quanto dura?

Ho sentito gli altri genitori parlare di sigillature dei denti dal dentista. Me le ha consigliate anche il pediatra, ma non mi è chiaro… che cosa sono?

Capita spesso che alcuni genitori mi chiedano informazioni sulle sigillature.

Scopriamo insieme cosa sono e perché è consigliato sottoporsi a questa procedura sin da piccoli.

I denti posteriori specialmente i primi molari permanenti sono caratterizzati dalla presenza di solchi e fessure, molto strette e profonde. Queste zone a causa del ristagno di cibo e placca batterica, sono le prime a cariarsi.

Il primo molare è infatti il primo dente definitivo (che quindi deve durare tutta la vita) che erompe nella bocca del bambino, ma per la sua posizione posteriore è il più difficile da spazzolare. È un dente che arriva anche silenziosamente e prima di nascere, non fa cadere altri denti. Così spesso i bambini non sanno neppure di averlo e quindi dimenticano di spazzolarlo! Per questo è fondamentale che i genitori controllino se il bambino spazzola bene tutti i suoi denti. 

Proprio per stare più tranquilli arrivano in nostro aiuto le sigillature.

La sigillatura dei denti, come dice il nome stesso, è una procedura che permette di sigillare queste fessure prima che vadano incontro alla carie.

Ma in cosa consiste? Sarà dolorosa per il bambino?

Assolutamente NO! La sigillatura è una procedura totalmente indolore, infatti non c’è bisogno di anestesia né di strumenti rotanti (il trapano del dentista per intenderci) per poterla effettuare.

E’ una procedura semplice e veloce per il nostro piccolo paziente e ci permette di prevenire l’insorgenza della carie nei denti più importanti, in un momento della vita in cui i bambini non hanno ancora sviluppato la manualità giusta per lavare correttamente anche i denti posteriori.

Ma sono efficaci? Durano nel tempo?

Certamente! E’ un metodo efficacissimo per evitare la formazione della carie nei denti che dovranno accompagnare il bambino per tutta la sua vita. Anche il Ministero della Salute consiglia questa procedura nelle linee guida con il valore di raccomandazione massimo, sottolineando la loro efficacia nel prevenire la carie.

La durata nel tempo è variabile e dipende anche dal grado di collaborazione del bambino durante l’appuntamento.

Se riusciamo a fargli indossare la diga di gomma (che vi spieghiamo qui) la loro durata sarà sicuramente lunga (oltre 5 anni).

In caso contrario, potremo rifarle dopo qualche anno, potendo contare su di una collaborazione migliore.

Ma qual è l’età giusta per farle? Sarà troppo grande ormai per poterle fare?

Non è mai tardi per fare le sigillature…

Dopo che il primo molare permanente è uscito per bene fuori dalla gengiva, possiamo procedere con le sigillature.

Ed è possibile farle anche su di un adulto. Sono uno strumento di prevenzione e come tale possono essere fatte su denti sani di qualsiasi età. Ovviamente il dente in questione non deve essere già cariato, altrimenti non necessiterebbe di una sigillatura, ma di una otturazione.